Edulcoranti

Sono caratterizzati da un apporto calorico più basso rispetto al saccarosio. Si distinguono in edulcoranti intensivi (saccarina, acesulfame, aspartame), con un potere dolcificante 300-500 volte superiore allo zucchero; polioli (maltitolo, isomalto), con potere dolcificante uguale o inferiore allo zucchero, ma apporto calorico inferiore. Per esempio, 1 g di maltitolo apporta circa la  metà delle calorie di 1 g di zucchero.
 

EFSA

European Food Safety Authority (EFSA) è l’autorità europea per la sicurezza alimentare, svolge attività di   consulenza  e  valutazione dei rischi  associati alla catena alimentare.  
 

Etichetta nutrizionale

L’etichetta fornisce al consumatore diverse informazioni relative al prodotto alimentare,  come ad esempio il peso, la data di scadenza, il nome del fabbricante, confezionatore o importatore,  l’elenco degli ingredienti -  citati in ordine decrescente ponderale - compresi quelli che possono provocare una reazione allergica nei soggetti predisposti. Sull’etichetta possono inoltre essere riportate le informazioni nutrizionali che informano il consumatore riguardo il valore calorico dell’alimento e il contenuto dei principali nutrienti